Come evitare i peli incarniti sull inguine

Come evitare i peli incarniti sull’inguine

Come evitare i peli incarniti sull’inguine

Depili abitualmente la zona bikini? Potrebbe essere arrivata l’ora di cambiare la tua routine di bellezza. Anche se radersi è un'operazione rapida ed indolore, probabilmente ti sarà già capitato di affrontarne le controindicazioni: arrossamenti, irritazioni e, quel che è peggio, i peli incarniti.

Sebbene il problema dei peli incarniti sull’inguine non possa essere eliminato completamente, vi sono alcuni accorgimenti che, se adottati, aiutano a ridurne la comparsa.

Cosa sono i peli incarniti e perché compaiono?

Un pelo incarnito è un pelo che si è arricciato su se stesso ed è cresciuto al di sotto della pelle. Può creare sporgenze dolorose, pruriginose e imbarazzanti. Tra le cause dei peli incarniti nella zona bikini figurano:

Rasatura

Per quanto sia una soluzione indolore e veloce, specialmente quando non hai molto tempo a disposizione, la rasatura può causare l'insorgere di peli incarniti. Quando la lama del rasoio taglia il pelo, la punta resta molto acuminata e se il pelo non ricresce correttamente può rigirarsi e svilupparsi sottopelle. Ciò accade più frequentemente con peli ricci e spessi, il che potrebbe spiegare perché i peli incarniti sull’inguine sono più numerosi.

Ceretta

La ceretta rimuove il pelo dalla radice e per questo motivo è una soluzione ottimale che consente risultati duraturi. Sfortunatamente, può anche causare la nascita di peli incarnati. La rimozione repentina del pelo dalla radice, infatti, può determinare la rottura del follicolo e rendere più difficile la crescita del pelo nella giusta direzione, verso l'esterno. A sua volta, questo può indurre il pelo a svilupparsi sottopelle.

Pelle morta o secca

L'accumulo di pelle morta o secca può bloccare il follicolo pilifero, rendendo più difficile per il pelo crescere nella direzione naturale. Di conseguenza, i peli possono crescere obliquamente o sotto pelle.

Come evitare la comparsa di peli incarniti?

Esfoliazione

Non sottovalutare l'efficacia di un semplice scrub! Una delicata e regolare esfoliazione elimina i depositi di pelle morta o secca, aiutando a prevenire i peli incarniti sull’inguine. Qualunque sia il tuo metodo di depilazione preferito, esfoliare la pelle nelle 24 ore precedenti, ti aiuterà ad ottenere risultati migliori.

Post-trattamento

Dopo la rimozione dei peli, la pelle è molto sensibile al calore e allo sfregamento. Evita di indossare indumenti molto aderenti, usare creme troppo profumate, esporti al sole e fare esercizio fisico per le prime 24 ore. Una volta che la tua pelle si è ripresa, cerca di mantenere l'abitudine di esfoliarla con regolarità per evitare i peli incarniti.

Rasoio elettrico

Usare un rasoio elettrico sulla pelle sensibile della zona bikini è uno dei modi migliori per evitare lo sviluppo di peli incarniti: è rapido, indolore e differenza dei rasoi tradizionali, le lame dei rasoi elettrici non entrano a diretto contatto con la pelle e in questo modo aiutano a prevenire la comparsa dei peli incarniti.

Veet Sensitive PrecisionTM Beauty Styler

Veet Sensitive Precision Beauty Styler è studiato per regolare e definire delicatamente i peli presenti nella parti più sensibili del corpo, inclusa la zona bikini. Grazie alla testina che regola i peli e al doppio pettinino, puoi rasare la tua zona bikini con cura e precisione.

Segui le indicazioni sulla confezione per ottenere il massimo dal tuo rasoio elettrico. Assicurati di ripulirlo dopo l'uso e conservalo in un luogo sicuro per mantenerlo nelle condizioni ottimali più a lungo.

Puoi starne certa: non appena avrai provato quanto è facile, veloce e indolore liberarti dei peli superflui con Veet Sensitive PrecisionTM Beauty Styler non potrai più farne a meno.

Scopri i nostri prodotti:

Altri articoli che potrebbero interessarti: