Guida alla depilazione per principianti

Depilazione : Guida alla depilazione per principianti

La rimozione dei peli superflui può rivelarsi un tasto dolente, persino nel senso letterale del termine. Sebbene esistano innumerevoli tecniche di depilazione, generalmente se ne distinguono tre principali: la rasatura, la crema depilatoria e la ceretta. Non vi è un metodo di depilazione che possa dirsi il migliore in assoluto, se non quello più aderente alle proprie preferenze individuali. Ogni persona è unica e, in quanto tale, richiede soluzioni su misura.

Passa in rassegna con Veet le diverse modalità di depilazione e scopri qual è la più adatta alle tue esigenze personali.

La rasatura

La rasatura è probabilmente la tecnica più popolare per eliminare i peli in eccesso. Si tratta di una modalità di depilazione superficiale, ovvero che non va a intaccare il bulbo pilifero. In sostanza, si fa scorrere la lama del rasoio contropelo e quanto più vicino possibile alla sua radice, rimuovendone così la sola parte visibile. Seppur adatta alle zone sensibili, come ad esempio la depilazione dell'inguine, la rasatura richiede particolare attenzione alla cura della pelle: la cute può infatti rendersi soggetta a piccoli tagli e abrasioni, responsabili di fastidi e dolori, fino allo sviluppo di vere e proprie eruzioni cutanee. Un altro rischio correlato alla rasatura è la possibilità di assistere alla ricrescita di peli incarniti.

Le creme depilatorie

Mai lasciarsi ingannare dalle apparenze: anche se la crema depilatoria può sembrare un'invenzione relativamente moderna, le donne la adoperano in differenti varianti da oltre 5000 anni. Le prime versioni sono state realizzate addirittura con ingredienti insoliti e potenzialmente irritanti, come la calce viva e l'arsenico! Fortunatamente, la tecnologia in campo estetico ha assistito a una costante evoluzione, in favore di componenti maggiormente efficaci e sicuri per la cura della pelle. Le creme depilatorie Veet, adatte anche alle parti più delicate come la depilazione del viso e la depilazione dell'inguine, spezzano i peli in corrispondenza del punto esatto in cui essi emergono dalla cute. In seguito, potranno essere rimossi con acqua e apposita spatola. Questo metodo può garantire una durata fino a quattro giorni, ed i peli tendono a indebolirsi nel corso del tempo.

La ceretta

Anche la ceretta è una tecnica di vecchia data, già praticata dalle donne dell'antico Egitto. Per rimuovere i peli superflui, esse adoperavano una miscela di zucchero e limone con la quale formavano una resina appiccicosa, densa ma al contempo malleabile. La ceretta è una forma di depilazione in grado di estirpare i peli alla radice: si tratta pertanto di una metodologia particolarmente funzionale e dalla lunga durata, che può arrivare fino alle quattro settimane.

Alcuni di questi metodi possono apparire più pratici, ma occorre considerare anche parametri come la frequenza di depilazione richiesta e il rischio di irritazioni cutanee. Per tale ragione, il consiglio è di tentare più soluzioni fino a selezionare la modalità che meglio risponde alle necessità individuali. Indipendentemente dalla tecnica scelta, il risultato è comunque univoco: sentirsi sempre a proprio agio, grazie a una pelle morbida e liscia.

Scopri i nostri prodotti: 

Altri articoli che potrebbero interessarti: